A Castel Goffredo un’estate sotto le stelle per fare insieme comunità

Finalmente archiviato un altro anno scolastico, Castel Goffredo si prepara a vivere un’estate ricca di eventi. Per la nostra parrocchia il mese di giugno è sinonimo di grest, appuntamento che coinvolge centinaia di giovani per tre settimane tra giochi, gite, laboratori e spazi formativi.

Sono tre i momenti ai quali l’intera comunità è invitata a partecipare: venerdì 22 giugno la tradizionale “risottata” a Sant’ Apollonio, preceduta dalla “Marcia Grest”; venerdì 29 le Grestimpiadi presso lo stadio comunale, dove nell’arco della giornata i ragazzi si sfideranno in singolari gare sportive; sabato 30 la grande serata finale in piazza Mazzini, preceduta dalla Santa Messa. Una bella occasione, per toccare con mano il clima di entusiasmo che contraddistingue questa esperienza.

Dopo l’ormai collaudata Festa del tortello amaro, che si svolgerà presso il parco la Fontanella dal 14 al 17 giugno, il mese di luglio darà spazio alle sagre delle frazioni. Il primo appuntamento è il 7 e 8 luglio a Sant’Apollonio con la Festa del gnocco fritto, dove i sapori e i colori della terra castellana incontrano l’originalità del gnocco fritto di Fontanellato, nella caratteristica corte rurale che fa da cornice al nostro oratorio estivo. Dal 20 al 23 luglio torna per il 17° anno la Sagra del Poiano, mentre il 26 luglio sarà il momento di Sant’Anna che festeggia la Santa patrona della frazione. Ad accomunare questi appuntamenti l’immancabile presenza di Arcangelo Dj con musica e animazione.

Anche la cultura e lo spettacolo troveranno spazio nell’estate castellana, con alcuni importanti appuntamenti. Il 17 giugno piazza Mazzini avrà il piacere di ospitare l’orchestra diretta dal maestro Diego Basso, che affiancherà gli allievi della Scuola di musica Jaco Pastorius nel loro saggio di fine anno. Madrina della serata sarà Luisa Corna. Il 14 luglio sarà il momento della nostra Banda Cittadina, che animerà la piazza con il consueto concerto d’estate.

Anche piazza Castel Vecchio, cuore antico del nostro centro storico, propone una serie di spettacoli di teatro musicale, presentati da artisti locali come Nicola Armanini, Di ‘n del nas, Udy Udio e tanti altri. Infine non possiamo dimenticare i “mercoledì d’autore”; 6 appuntamenti, tra il 20 giugno e il 25 luglio, organizzati dalla Biblioteca comunale, dove alcuni autori presenteranno le loro opere e incontreranno i lettori in piazza Matteotti, con la biblioteca aperta fino alle 22.00. Per questi, e tanti altri motivi, a Castel Goffredo sarà un’estate tutta da vivere.