Cvs

Il C.V.S. è stato fondato dal Beato Luigi Novarese, artefice di un 
apostolato innovativo, che vede nell’ammalato non solo una persona da
 accudire, ma anche e soprattutto, un soggetto attivo, testimone di
speranza per altre persone costrette a vivere nel dolore. E’presente
 a Castel Goffredo da circa venticinque anni, partito come gruppo con
 don Adriano e seguito da lui per molti anni.


La nostra attività prevalente è la formazione spirituale di tutti gli 
iscritti al Centro, fatta non solo a livello parrocchiale ma anche 
diocesano. Oltre agli incontri mensili di preghiera nelle diverse
 parrocchie, propone, ogni anno, una settimana di esercizi spirituali a 
Re con ammalati e disabili. Prepara e anima la celebrazione
 comunitaria del Sacramento dell’Unzione degli Infermi per la giornata 
dell’11 febbraio.

Per il C.V.S. l’ammalato non deve rassegnarsi nella sua sofferenza, ma
 diventare una risorsa e vivere un apostolato di aiuto ad altri
 ammalati e sani. Questa mentalità evangelica del malato attivo e apostolo, va
 continuamente testimoniata e annunciata in questa società e nelle
 famiglie, dove la croce è bandita e la sofferenza vista sempre meno
 come segno di salvezza.