Noemi Trust

l Distretto, la cui genesi risale al 1926 con la fondazione a Castel Goffredo del Calzificio Noemi ed è unanimemente riconosciuto come la punta di diamante produttiva del territorio su cui si è imperniato lo sviluppo economico degli anni ‘60, vive ora una fase di declino e ripiegamento a causa della crisi economica dell’ultimo periodo, registrando nel solo 2012 una perdita di 3.500 posti di lavoro a fronte di 18.000 unità complessivamente impiegate.

 

Territori coinvolti

Provincia di Mantova

Asola, Casalmoro, Casaloldo, Casalromano, Castel Goffredo, Castiglione delle Stiviere, Ceresara, Mariana Mantovana, Medole, Piubega, Solferino

 

Provincia di Brescia

Acquafredda, Remedello, Visano

 

Provincia di Cremona

Isola Dovarese

 

 GLI OBIETTIVI DEL PROGETTO

L’obiettivo di questo progetto, che nasce in sinergia con Terre dell’Alto Mantovano, progetto di integrazione e valorizzazione culturale del territorio, è quello di iniettare nuova linfa, facendo evolvere tutte quelle competenze specifiche già presenti, e di cui il settore è ricco, al fine di rinnovare il prodotto tessile, adeguandolo a standard qualitativi maggiori e di conseguenza ottenendo un posizionamento più alto all’interno del mercato nazionale e internazionale.

E’ particolarmente grave l’assenza, all’interno del Distretto, di un Laboratorio Ricerca e Sviluppo a cui possa accedere ogni azienda e che favorisca tutte le potenzialità innovative e creative di produttori che vogliono essere attori primari della continua evoluzione tecnologica, del gusto e della moda.Consapevole dell’eccellenza riconosciuta a livello internazionale al Distretto, dell’appeal che esercita il Made in Italy e delle ampie potenzialità presenti, NOEMI TRUST lancia una sfida etica e sociale al mondo del tessile, puntando primariamente alla salvaguardia del patrimonio culturale ed economico attraverso la valorizzazione del capitale umano. La crisi può essere un’opportunità per migliorare il mercato purché si scelga la strada dell’eccellenza, della qualità e della diversificazione. A tal fine è fondamentale la formazione specifica, e non generalista, basata sul’incontro, lo scambio e il confronto tra le competenze dei professionisti e delle maestranze locali con le aziende esterne già operanti nel Distretto.NOEMI TRUST ha elaborato una metodologia formativa innovativa che deriva da un patrimonio di conoscenze accumulate a livello locale e da forti sinergie tra gli operatori economici. L’inevitabile legame con il territorio, però, non impedisce di allargare lo sguardo verso future collaborazioni con università, istituzioni e aziende multinazionali. Anzi, l’impegno diretto di queste ultime può essere determinante per il consolidamento e l’incremento della produzione locale evitando così l’impoverimento del territorio. Il Modello Formativo, fondato su questa specifica e originale metodologia, può essere esportabile in altri ambiti e Distretti.

Clicca qui per entrare nel sito di Noemi Trust