Radio Alfa

L’epoca delle radio libere sembra, di fatto, un slogan da testo scolastico, da manuale di storia della società e del costume italiano. Di certo c’è che la radio non conosce crisi ed è uno strumento che continua ad appassionare. È il caso di Radio Alfa, l’emittente di Castel Goffredo che trasmette sugli 88.800 Mhz nell’Alto Mantovano. Il direttore è Marco Vignoletti, bresciano, giornalista radiofonico, che spiega: “Radio Alfa nacque il 1° novembre 1977, grazie alla passione del primo nucleo di volontari, coordinati da don Adriano Zanca in quegli anni parroco di Castel Goffredo. Era una stagione di grande fermento, le radio nascevano come funghi, e anche a Castel Goffredo si diede vita  a una emittente che sarebbe divenuta in breve tempo un simbolo del territorio. Nel 1990 Radio Alfa si costituì in associazione, attualmente presieduta dal parroco di Castel Goffredo don Giuseppe Bergamaschi, particolarmente sensibile al tema della comunicazione”. Punto di forza della radio è lo staff, composto prevalentemente da volontari, preparati e appassionati, che danno vita a trasmissioni e momenti di riflessione con stimoli sempre nuovi. “Sono molto orgoglioso di loro – continua Vignoletti – segno che la passione, in quest’epoca particolare della nostra storia, è ancora ciò che può fare la differenza”. Il futuro è alle porte, ma squadra che vince non si cambia, e il 2016  rappresenta il consolidamento di una formula che si è rivelata adatta alle esigenze dell’emittente. Sull’indirizzo editoriale non vi sono dubbi: “Tra le novità più ricche di significato vi è la trasmissione audio/video sul nostro sito della Santa Messa dalla Chiesa di Sant’Erasmo, pensata per le persone più fragili che non sono in grado di essere presenti alla celebrazione. Se penso a un servizio autenticamente dedicato alla comunità non posso che partire da qui. Fin dall’inizio il mio obiettivo, condiviso col presidente e il consiglio, è stato quello di mettere la radio al servizio del territorio, e il cammino fatto negli ultimi anni è andato in questa direzione. Sono partito dall’ascolto, cercando di intercettare i gusti della gente, senza rinunciare a quegli elementi costruttivi che devono differenziarci. Il risultato è una sorta di crocevia, dove passioni, esperienze e testimonianze si incontrano”. La pagina Facebook della radio conta oltre 2000 “mi piace”. Per conoscere i programmi della settimana, entrare nel mondo di Alfa e ascoltarla in streaming vai al sito: www.radioalfanet.it.

 

parrocchia-sant-erasmo-35 parrocchia-sant-erasmo-37 parrocchia-sant-erasmo-38 parrocchia-sant-erasmo-39 parrocchia-sant-erasmo-40  parrocchia-sant-erasmo-42   parrocchia-sant-erasmo-46 parrocchia-sant-erasmo-47