Bilancio 2018: “Vi racconto come sta andando la barca di Sant’Erasmo”

Non mi rimane che ringraziare tutti, in particolare gli amministratori che seguono passo passo la vita economica della parrocchia, per la vostra sensibilità e la vostra generosità. La parrocchia è tenuta su da tutti noi, ognuno secondo le sue possibilità; ma così emerge come la Chiesa è fatta da tutti i battezzati e tutti insieme, con età e condizioni diverse, con doni e limiti vari e diversificati, riusciamo ad andare avanti e a dare testimonianza di comunione e partecipazione, in un mondo che sempre più invece vive di divisioni e contrapposizioni sociali ed economiche.

Come parrocchia di Castel Goffredo vi invito tutti a rimanere uniti e attaccati alla nostra comunità: ne potete essere fieri, se solo vi accorgete di come e quanto la parrocchia offre ogni giorno generosamente al nostro paese. Cercate sempre il suo bene: ne godremo tutti, sia spiritualmente che esistenzialmente.  Dobbiamo certo migliorare, ma il segno di Chiesa è dato alla nostra società. Non vergogniamoci dei nostri limiti e dei nostri peccati: la grazia di Dio Padre è più forte e non ci abbandona mai con la Sua Provvidenza.

Colgo l’occasione anche per segnalarvi che, già dallo scorso anno, abbiamo partecipato ad un bando regionale di finanziamento FRISL per ultimare la sistemazione del nostro Oratorio. Qualche settimana fa ci è stato comunicato che l’abbiamo vinto e, in tutta la Lombardia, siamo giunti undicesimi, con un finanziamento FRISL di 223.000 euro da restituire in 20 anni a interessi zero. Quindi procederemo alla sistemazione completa del nostro Oratorio per il bene dei ragazzi, dei giovani e delle famiglie, secondo le esigenze anche nuove che l’attività educativa oggi richiede. Avremo un debito da restituire in 20 anni, ma se le attività, sia estive che invernali, resteranno buone, l’Oratorio potrà farvi fronte senza particolari difficoltà. Invito tutti i genitori a fare la tessera ANSPI per i propri figli per la sicurezza assicurativa, oggi necessaria e richiesta, e così sostenere un pò anche il nostro Oratorio.

Inoltre prossimamente si darà inizio ai lavori di restauro della Sagrestia Vecchia della nostra Chiesa (a sinistra dell’Altar Maggiore), che era ridotta ad un magazzino maleodorante. Si potrà intervenire con un contributo della Fondazione Cariplo, ottenuto dal Gruppo San Luca, il quale si accollerà anche la spesa rimanente oltre tale contributo, come attenzione e servizio alla nostra bella chiesa di S. Erasmo.

Che il Signore ci benedica tutti e ci protegga nel nostro cammino ecclesiale.