Castel Goffredo celebra il centenario dalla fine della Grande Guerra

4 novembre 2018. Sono passati 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale.

Cento anni, ma il cuore degli italiani non dimentica chi in quella guerra ha donato la vita per la libertà del nostro Paese. Castel Goffredo non è da meno e quest’anno vuol ricordare in modo speciale coloro che dal fronte non sono mai tornati.

Giorni fa si è rivolto al nostro sindaco un cittadino, chiedendo di valorizzare questo secolare anniversario.  La proposta è stata accolta con entusiasmo e abbiamo deciso di metterci in moto. L’Amministrazione comunale ha chiesto la collaborazione della Biblioteca , del Gruppo Alpini, nonché della Parrocchia e del Gruppo San Luca.

La celebrazione inizierà la sera del 3 novembre alle 19.30; davanti alla lapide sotto il porticato del Municipio, su cui sono incisi i 95 nomi dei nostri caduti e dispersi, il Gruppo Alpini accenderà una fiamma in contemporanea con i Gruppi Alpini di tutta Italia. Daremo un tocco solenne, con l’aiuto della Banda e del rintocco delle Campane.

In questi giorni di organizzazione generale, stiamo cercando fra le nostre famiglie e nei dintorni di Castel Goffredo tutti i parenti dei caduti e dei dispersi nella Prima Guerra Mondiale, ai quali consegneremo una pergamena a ricordo.

E’ in stampa in questi giorni anche un libro con le schede di ogni soldato caduto o disperso; un lavoro immane di ricerca, realizzato da Giancarlo Cobelli. Per i cittadini interessati è reperibile in piazza nella giornata del 4 novembre.