Oratorio di Santa Maria Formosa

REFERENTI:
Dario Rodella – Tel.0376 770686 | Ada Bergamini | Davide Fanelli | Silvia Scarpella | Marisa Rodella

Un po’ di storia..

DEDICAZIONE: Santa Maria Formosa
COLLOCAZIONE: contrada Berenzi
EPOCA: 28 agosto 1713
AUTORE: mastro Carlo Sangallo
COMMITTENTE: Don Arcangelo Tortelli

    ESTERNO

  • MATERIA: in muratura parzialmente intonacata e dipinta; in marmo il portale e la lapide in facciata.
  • ISCRIZIONI: lapide sopra il portale dedicata alla visitazione di Maria a Sant’Elisabetta.
  • DESCRIZIONE: la facciata è di ispirazione classica, con due lesene che reggono il timpano e una piccola finestra con vetrata istoriata. Sul fianco sinistro il campaniletto la cui campana decorata con figure sacre, è posizionata in modo tale che la Madonna è rivolta verso la contrada stessa, il Crocefisso verso Casaloldo, Sant’Erasmo verso Castel Goffredo, Sant’Anna verso l’omonima località. L’ex sagrestia situata a sud, sporge dalla costruzione.
    INTERNO

  • ALTARE: in legno laccato di fattura ottocentesca.
  • ARREDI: banchi settecenteschi in stile fratino; tabernacolo ligneo forse proveniente da Santa Maria del Consorzio.
  • TELE: grande pala dell’altar maggiore “Visitazione di Maria a Elisabetta, con i Santi Giuseppe e Zaccaria” datata 1599. Rilevante la splendida cornice in legno intagliato e dorato di epoca barocca, eseguita dagli intagliatori Barilli di Castiglione delle Stiviere.
  • ISCRIZIONI: cartiglio sull’arco trionfale
  • DESCRIZIONE: a navata unica con volta a botte come il presbiterio che è leggermente più stretto e su base quadrata; due archi, aperti nel 1947, nel lato destro formano due nicchie, nel lato opposto danno l’accesso all’ex sagrestia, ora piccolissima cappella. Ai lati dell’altare due aperture per l’accesso alla sagrestia.
  • STATO DI CONSERVAZIONE: ottimo
  • NOTIZIE STORICHE: la sua costruzione iniziò nell’agosto del 1713, nella contrada Berenzi, utilizzando il materiale recuperato dalla demolizione dell’antico oratorio di Santa Maria Pomposa. Esso sorgeva su terreni poco distanti di proprietà dell’abbazia di Pomposa, nel Ferrarese. Il 25 marzo 1715, l’oratorio di Santa Maria Formosa era pronto per la celebrazione della prima messa. Altri lavori, compresa la sagrestia, si protrassero fino al 1748.

Berenzi
Chiesa della visitazione della Beata Vergine Maria ai Berenzi