Chiesa parrocchiale di San Lorenzo

Ogni Domenica Santa Messa ore 09:45

Un po’ di storia..

DEDICAZIONE: San Lorenzo Martire
COLLOCAZIONE: nel centro storico di Casalpoglio di Castel Goffredo
EPOCA: secolo XVIII

    ESTERNO

  • MATERIA: muratura, intonaco, marmo Botticino (particolari architettonici).
  • DESCRIZIONE: la facciata è suddivisa in due ordini, ha paraste, nicchie e timpano con pinnacoli a croce apicale. Sul fianco destro un campanile a pianta quadrata con copertura a cono.
    INTERNO

  • ALTAR MAGGIORE: in marmi policromi realizzato nella seconda metà del Settecento.
  • ALTARI LTERALI: sulla parete di sinistra si trova il settecentesco altare in muratura e stucchi policromi della Madonna del Rosario; il paliotto, in scagliola ad imitazione del commesso in marmi policromi, è un raro esempio, per il nostro territorio, di questa splendida arte. Sulla parete di destra si trova l’altare in muratura e stucco di San Rocco e delle Santissime Reliquie. Queste ultime sono conservate in un’apposita nicchia in marmo chiusa da una grata di ferro. Il paliotto, settecentesco, è in commesso di marmi policromi.
  • ARREDI: nel fianco sinistro della navata, in alto, l’organo è inserito in una splendida cassa lignea scolpita, policroma e con particolari dorati, dotata di velario, risalente al Seicento.
  • DIPINTI: la pala dell’altar maggiore raffigurante San Lorenzo risale al 1797; in controfacciata coppia di opere dell’interessante pittore locale Luigi Peverada della prima metà del secolo XX.
  • AFFRESCHI: la superficie muraria interna completamente decorata ad affresco e a tempera con opere eseguite nella prima metà del XX secolo da diversi artisti e decoratori tra cui i pittori bresciani Trainini, autore del “San Giovanni Bosco” e Bocchi: “Il battesimo di cristo” e “La morte di San Giuseppe”.
  • DESCRIZIONE: chiesa ad unica navata con volta a crociera e due cappelle laterali per altrettanti altari; il presbiterio, con volta a botte, termina con l’abside semicircolare.
  • STATO DI CONSERVAZIONE: discreto
  • NOTIZIE STORICHE: Casalpoglio ha partecipato, insieme alla sua parrocchia, delle vicende storiche dei domini veneti bresciani. Il confine tra Casalpoglio e Castel Goffredo – comune al quale fu aggregato nel 1873 e di cui ora è parte integrante – fu infatti per secoli il confine di stato tra la Repubblica di Venezia e gli Stati Gonzagheschi Mantovani.

Casalpoglio
Parrocchia di S. Lorenzo diacono e martire in Casalpoglio di Castel Goffredo