I defunti di Castel Goffredo e una preghiera nei giorni dell’emergenza

Dall’inizio dell’emergenza coronavirus, abbiamo accompagnato al camposanto questi nostri fratelli e queste nostre sorelle. Non tutti deceduti a causa del virus certificato. Li comunichiamo perché molti ce lo richiedono, come segno di partecipazione comunitaria, e perché chiunque può offrire la sua preghiera di suffragio, non avendo potuto partecipare ai funerali. Terminata l’emergenza, con i familiari si deciderà quando e come celebrare la S. Messa esequiale, specialmente per chi è deceduto dopo l’8 marzo, quando il decreto ministeriale ha chiuso ogni possibilità di celebrazione. Viene riportata la data della sepoltura cristiana e il luogo di abitazione perché ognuno possa ricordarli. In fondo a questo mesto elenco, vi proponiamo la lettura di una preghiera scritta da G. Perico.

DALL’INIZIO EMERGENZA

24 febbraio: Botturi Giuseppe (da Berenzi c/o Casa Albergo) – S. Messa in chiesa

28 febbraio: Coffani Lino (da Selvole) – S. Messa in abitazione

2 marzo: Ferrari Battista Loris (via S. Michele)

7 marzo: Udeschini Adriano (da v. Mozart) – S. Messa in chiesa

11 marzo: Cavazzini Lorenzo (da via Acerbi)

12 marzo: Valente Mario (da via Eden)

16 marzo: Filippini Renzo (da via Molino Nuovo)

16 marzo: Gonella Sante (da str. Lunga)

18 marzo: Ghio Domenico (da via L. B. Alberti)

18 marzo: Redini Luigi (da via Concordia)

19 marzo: Gaetti Gino (da ctr. S. Anna)

19 marzo: Bassi Giuseppina ved. Bellentani (da str. Pedagnolo)

19 marzo: Ercoli Renata in Vignoni (da str. Campagnole)

20 marzo: Bonora Domenico (da v.le Piave)

20 marzo: Osso Giuseppe da via Concordia

21 marzo: Foti Giuseppa in Zini (da str. Boschettona)

21 marzo: Chizzolini Giovanni (da str. Baldese)

SETTIMANA DAL 22 AL 28 MARZO 2020

23 marzo: Garrini Claudio da Montichiari (da Casalpoglio)

23 marzo: don Antonio Mattioli (da v.lo Remoto)

23 marzo: Rossi Ilver (da str. Baselle)

23 marzo: Martinelli Bruna ved. Castellini (da str. per Ceresara)

24 marzo: Scotti Angela Rosa ved. Bonacina (da via Nenni (Palanca)

24 marzo: Serafini Danesi Anna in Rodella (da ctr. Selvole)

24 marzo: Corrado Bocchi (da v.lo Carlo V)

25 marzo: Ballerini Teresa ved. Berti (da via Lombardia)

25 marzo: Rizzoli Elio (da via S. Apollonio)

25 marzo: Gorgaini Giuliana in Caprioli (da via Leopardi)

25 marzo: Capra Palmina ved. Vareschi (da via Pasubio)

25 marzo: Seung Em (da str. per Ceresara – corte Gambaredolo)

27 marzo: La Sala Rita in Gloder (da via S. Luigi –  sepoltura a Guidizzolo)

27 marzo: Dall’Aglio Giuseppe (da via Concordia – per la cremazione)

28 marzo: Vignoni Paolo da via Caruso (zona Selvole)

28 marzo: Marzocchi Domenico, detto Mario (da ctr. Annunciata – zona Lodolo)

28 marzo: Nodari Maria ved. Bonora (da v.le Piave)

SE MI AMI NON PIANGERE (G. Perico)
” Se conoscessi il mistero
immenso del Cielo dove ora vivo,
questi orizzonti senza fine,
questa luce che tutto investe e penetra,
non piangeresti se mi ami!
Sono ormai assorbito nell’incanto di Dio
nella sua sconfinata bellezza.
Le cose di un tempo
sono così piccole al confronto!
Mi è rimasto l’amore di te,
una tenerezza dilatata
che tu neppure immagini.
Vivo in una gioia purissima.
Nelle angustie del tempo
pensa a questa casa ove un giorno
saremo riuniti oltre la morte,
dissetati alla fonte inestinguibile
della gioia e dell’amore infinito.
Non piangere
se veramente mi ami!”