Iscrizioni aperte alla Cena della Donna presso la Casa del Giovane

La Casa del Giovane di Castel Goffredo si prepara ad ospitare per il quarto anno la Cena della Donna, l’evento ideato dall’ex curato don Andrea Grandi in collaborazione con alcuni ragazzi della parrocchia noti come ‘Gruppo Baya’, ancora oggi al centro di questo piacevole momento conviviale. La serata, in programma sabato 10 marzo (la data è stata spostata di due giorni per permettere a tutti i giovani studenti universitari di partecipare) avrà un menù di tutto rispetto, diverso di anno in anno, grazie alla bravura dello chef Federico Gauli, tra i membri della “Baya”. Una serata sempre molto apprezzata, dove le donne saranno protagoniste assolute, servite di tutto punto dai giovani uomini dell’organizzazione.

L’occasione è preziosa anche per spendere qualche parola sul mitico Gruppo Baya, nato quasi 12 anni fa con l’intento di occuparsi principalmente dell’animazione del locale, organizzando eventi come la Piadinata, la Tombolata, oltre a questa cena tutta “al femminile”. Inoltre sono da ricordare alcuni servizi esterni al bar, resi possibili grazie alla strumentazione professionale che comprende barbecue, friggitrice e  scalda vivande. Per dare sempre nuova energia al prezioso team, che ha un’età compresa tra i 16 e i 30 anni, ogni anno si cercano nuovi membri disposti a mettersi in gioco, mettendo a disposizione della comunità un po’ del loro tempo e tanta creatività.

Tornando alla Cena della Donna, ormai ci siamo, ed è un invito rivolto a tutte le castellane ma non solo. Il menù ha un costo fisso di 25 euro a persona, e si possono formare tavoli da due, quattro, sei, oppure da otto persone. E’ possibile prenotare entro il 7 marzo alla Casa del Giovane (Ivan e Gloria), oppure chiamando il 347/4017438. Per una cena in amicizia e tutta da gustare.