“Tra memoria e ricordo”: al Teatro San Luigi uno spettacolo per riflettere

Domenica 4 febbraio alle ore 17 il Teatrino San Luigi ci attende con un intenso spettacolo teatrale musicale scritto da Nicola Armanini dal titolo “Tra Memoria e Ricordo”. Verranno calcate le assi del palco Teatro Parrocchiale grazie alla sensibilità dell’Amministrazione Comunale e all’Associazione di Volontariato El Castel, che hanno appoggiato e sostenuto questo progetto: un interessante ed emozionate lavoro che ha cercato di leggere in modo “positivo” due terribili tragedie legate a genocidi dello scorso secolo: ovvero la Shoah e la tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe e dell’esodo dalle loro terre degli Istriani, Fiumani e Dalmati nel secondo dopoguerra. Come? Attraverso i “giusti” ovvero persone, talvolta sconosciute agli occhi della storia, che con azioni semplici, ma allo stesso tempo eroiche, hanno salvato la vita ad altre persone perseguitate ingiustamente.

Un susseguirsi di racconti accompagnati da immagini e canzoni adeguate all’argomento rendono il percorso teatrale uno ottimo strumento di riflessione e di grandissima emozione. Alla ribalta ci saranno i PiÖCC (Piccola Orchestrina Cantastorie Castellani) con gli attori e cantanti, quindi veri e propri cantastorie: Marina Castelli, Oscar Maifredi, Salvatore Finocchiaro, Nadia Tononi, Annamaria Visentini. L’Orchestrina sarà diretta dal tastierista Tamer Abdalla, con Massimiliano Iso Albertini alla chitarra solista, Claudio Bazzani alla chitarra, William Fogliata batteria, Germano Sandonini basso.