Tre giorni di formazione ed educazione per i nostri educatori alla fede

È iniziato con il ritiro di tre giorni (7/8/9 settembre 2018) presso la Casa della Diocesi a San Martino
Gusnago il percorso di formazione per l’anno 2018/2019 di animatori dei gruppi parrocchiali e di educatori
delle associazioni della nostra Unità Pastorale.
Nella serata di venerdì 7 era previsto il concerto del gruppo “The Sun” a Solferino, poi rimandato per allerta
maltempo, quindi abbiamo condiviso i racconti delle numerose esperienze estive da poco terminate.
Tutta la giornata di sabato è stata vissuta in uno splendido clima di ascolto e condivisione: attraverso i
capitoli del libro “Telemaco non si sbagliava” di Luigi Maria Epicoco, 5 relatori, scelti tra i vari gruppi e
associazioni di Castel Goffredo, hanno evidenziato altrettante relazioni educative descritte all’interno del
libro mettendole in corrispondenza con le parole del Vangelo, utilizzando le tecniche di spiegazione ed
animazione più disparate.
Al termine del pomeriggio, dopo una condivisione mirata ed efficace, suddivisi in gruppi più piccoli per dare
spazio a tutti di esprimere le proprie domande e curiosità, abbiamo celebrato la S.Messa, nella quale don
Matteo Palazzani ha parlato della relazione Padre-Figlio per eccellenza, ovvero quella tra Dio e Gesù.
La sera, la veglia attorno al fuoco ha fatto da sfondo all’accoglienza degli animatori, che cominceranno il loro
servizio nei gruppi parrocchiali da quest’anno, ai quali è stata donata una lanterna.
La domenica mattina, dopo l’introduzione del tema dell’anno della Diocesi di Mantova, legato al brano del
Giovane ricco e alla presentazione del calendario con gli eventi per la nostra parrocchia, ogni gruppo ha
avuto la possibilità di ritrovarsi per cominciare a programmare l’anno di servizio.
Un ringraziamento particolare va a tutti coloro che si sono impegnati, da don Matteo ai relatori, dai
disponibilissimi cuochi a tutti gli educatori.