Il cammino di pastorale battesimale: la nostra comunità accoglie i bambini

La nostra parrocchia ha accolto le indicazioni della Diocesi in merito all’opportunità di dare vita ad un cammino di pastorale battesimale, che andrà ad affiancarsi ai ministeri già presenti, in comunione e in continuità con essi (catechismo, pastorale giovanile, pastorale familiare, gruppo liturgico…).

Abbiamo aderito con entusiasmo alla proposta dei nostri sacerdoti e ci siamo messi a disposizione per questo servizio di accoglienza e vicinanza alle coppie di genitori che chiedono il dono del battesimo per i loro figli. Non si tratta solo di affiancare i sacerdoti negli incontri di preparazione alla celebrazione del sacramento, ma di promuovere anche alcuni momenti di condivisione rivolti alle famiglie con bambini tra gli 0 e i 6 anni, per farle sentire sempre più parte della nostra comunità cristiana.

Questo nostro gruppo è aperto ad altre coppie o persone singole e non richiede particolari competenze, semplicemente la disponibilità di offrire la propria testimonianza di fede, nella consapevolezza che ciascuno di noi è membro attivo (pietra viva nella comunità cristiana) e responsabile della cura e dell’attenzione verso tutti i fratelli e le sorelle.

Vorremmo anche mostrare dei segni di attenzione e di preghiera per le coppie in attesa di un figlio.

Di seguito i momenti pensati dal gruppo di pastorale battesimale per la nostra Parrocchia.

 Aspettiamo un bambino  

 “Il tempo dell’attesa di un figlio è tempo propizio perché la  vita  di  coppia  è  caratterizzata  dall’apertura all’altro, ma è anche tempo carico di ansia e incertezza”

L’ 8 dicembre, festa dell’Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria, e il 25 marzo, festa dell’Annunciazione  del  Signore,  la  nostra  comunità prega per le coppie in attesa di un figlio e  le  invita  nella  chiesa  parrocchiale  per  la  benedizione delle mamme in attesa e dei bambini in grembo.

 Vogliamo  battezzarlo?

 “La proposta che verrà fatta ai genitori non consisterà solo in un incontro formativo allo scopo di arrivare preparati al giorno della celebrazione, ma nell’offerta di un itinerario attraverso il quale i catechisti battesimali si affiancheranno ai genitori affinché essi possano iniziare-accompagnare il figlio nella fede”.

Sono stati pensati per i genitori che chiedono il battesimo per i loro figli, alcuni momenti da vivere nella  massima libertà,  secondo  i  tempi  e  le  esigenze  di ciascuno, che verranno concordati con  i  sacerdoti  o  con  i  membri   dell’équipe battesimale.

 – Richiesta del battesimo

I genitori si recano in segreteria parrocchiale (via Botturi n. 5) per fare domanda del battesimo. Qui lasciano i loro dati e, insieme al sacerdote o alla segretaria, scelgono il periodo in cui celebrare il sacramento secondo il calendario stabilito.

Primo  incontro in casa

I  genitori vengono contattati  per  un  incontro di  conoscenza e  di approfondimento sul significato del sacramento del battesimo che sarà tenuto dal sacerdote o dai membri dell’équipe battesimale.

Secondo incontro in oratorio

I  genitori   vengono  invitati  per   un  secondo  appuntamento  in  oratorio  insieme  alle altre coppie di genitori che celebreranno il battesimo dei  loro  figli  nello  stesso  periodo.

Qui si approfondiranno  il  rito  e i simboli del sacramento.  A questo  incontro,  sono invitati anche padrini e madrine.

Celebrazione  del  battesimo.

Il giorno del battesimo i genitori e i loro bambini saranno accompagnati dai membri dell’équipe che li hanno incontrati nella preparazione.

 – Visita  in  casa

Qualche giorno dopo aver celebrato il battesimo, i genitori saranno contattati dai membri dell’équipe per  incontrarsi  e  condividere l’esperienza vissuta durante la celebrazione.

C’è un posto anche per te!

Per poter partecipare e celebrare insieme la Messa domenicale in serenità, i genitori troveranno in chiesa uno spazio dedicato ai bambini più piccoli, riconoscibile da un grosso tappeto. Da lì potranno partecipare secondo la loro capacità e sotto lo sguardo dei propri genitori.

Facciamo festa!

 “I primi anni di vita costituiscono una fase molto importante nella formazione del bambino nella quale può apprendere le modalità di relazione con gli altri e con l’Altro”.

Per continuare il percorso, l’équipe battesimale organizza dei momenti dedicati ai genitori e ai bambini in età compresa tra gli 0 e i 6 anni nelle seguenti ricorrenze:

– 6 gennaio, Epifania –  Benedizione dei bambini

– 19 marzo, S. Giuseppe  –  Festa dei papà

– Seconda domenica di maggio – Festa delle mamme

– Prima domenica di ottobre – Festa della famiglia

Purtroppo alcune delle iniziative che avevamo pensato a causa delle norme di sicurezza al momento non possono essere organizzate: verranno attivate quando la situazione lo renderà possibile.