La 28^ edizione del prestigioso Premio Acerbi nel cuore di Castel Goffredo

Il prestigioso Premio Acerbi, che ormai da anni dà lustro alla nostra piccola città, offre a lettori e simpatizzanti l’appuntamento annuale nella mattina del 6 settembre dalle ore 10,00; l’evento quest’anno è proposto nella cornice di piazza Mazzini, in concomitanza con Libri Sotto i Portici.

La location è stata scelta perché centro del paese, ma anche luogo aperto a chiunque voglia fermarsi incuriosito, anche solo per pochi minuti. Abbiamo riflettuto, infatti, che il prestigio raggiunto dal Premio Acerbi anche grazie alle eminenti personalità che intervengono in qualità di giuria scientifica e quali esperti di letteratura straniera, rischiava erroneamente di essere frainteso come elitario, facendo perdere il contatto con i cittadini castellani, veri protagonisti lettori e votanti. Al contrario, più il cerchio dei lettori si allarga, più il prestigio del premio è destinato a crescere. Per questo l’Associazione sta lavorando per offrire questa opportunità soprattutto ai giovani, per tramandare ai posteri l’amore per la conoscenza degli altri popoli, idea nata da Giuseppe Acerbi e a cresciuta nel nostro paese attraverso la narrativa del Premio Letterario a lui dedicato.

In questa ventottesima edizione, dedicata alla letteratura svedese, pertanto, il Premio Acerbi si presenterà ai lettori ed alla cittadinanza in una veste nuova e fresca per rinnovarsi, pur mantenendo fermi i principi cardine con cui il premio letterato è stato creato e si è sviluppato in questi anni.

L’evento si aprirà con la firma del “Patto di Lettura per la città di Castel Goffredo”; in conseguenza al titolo di Città che Legge, infatti, l’Amministrazione Comunale, in particolare la Biblioteca Comunale, e le associazioni culturali di Castel Goffredo che si occupano di cultura (Mast, Parrocchia, Libri sotto i Portici, Istituto Comprensivo, Premio Acerbi, Bancarella del Libro Usato, El Castel), sottoscriveranno pubblicamente un accordo con il quale si impegnano a promuovere e divulgare la lettura.

Nel corso della mattinata, mentre si svolgerà lo spoglio delle schede con i voti per proclamare il vincitore della ventottesima edizione, il pubblico avrà il piacere di ascoltare l’intervento sulla letteratura del Nord Europa della prof. Katia De Marco, studiosa di letteratura dei paesi nordici e traduttrice da oltre 30 anni di libri svedesi pubblicati in Italia da Iperborea.

I tre libri in gara, scelti con l’ausilio di accademici e studiosi della letteratura svedese, sono:

“Il centenario che voleva salvare il mondo” (Jonas Jonasson – La nave di Teseo  2019)

 “La lettera di Gertrud” (Bjorn Larsson –  IPERBOREA 2019)

 “La confraternita dei mancini” (Hakan Nesser – GUANDA 2019).

I lettori, a cui sono stati spediti i volumi nello scorso mese di giugno,  possono esprimere entro il primo settembre la propria preferenza via mail, sul sito www.premioacerbi.com, o nella tradizionale forma cartacea presso la Biblioteca Comunale.

Le pagine social di Facebook e Instagram @therealpremioacerbi, sono stati rinnovati, aggiornati e potenziati grazie ad un gruppo di giovani volontari che hanno messo a disposizione le loro competenze, riuscendo in questo modo  ad allargare il numero e l’interesse di lettori. Questi ragazzi hanno anche, col consenso dell’Associazione Giuseppe Acerbi e dell’Amministrazione Comunale di Castel Goffredo, proposto un nuovo logo, che sarà presentato e spiegato in un breve intervento alle ore 11.00

A seguire, presentazione e illustrazione del “Quaderno” della XXVII edizione, quella dello scorso anno, dedicata alla letteratura danese, a cura del Prof. Bruno Berni, Giorgio Colombo e Simona Cappellari. Saranno infine letti alcuni brani significativi dei libri in concorso e delle motivazioni di voto dei componenti della Giuria scientifica e al termine si conoscerà il vincitore di questa edizione.

La cerimonia sarà trasmessa in streaming ai soci che si collegheranno da casa con il proprio computer o telefono e, nei giorni successivi, sulle frequenze di Radio Alfa (88.800 Mhz – Streaming www.radioalfanet.it).