L’associazione di Protezione Civile “Le Mura-OdV” nel tempo del Covid-19

Prima di entrare nel merito dell’emergenza Covid-19, che anche la comunità castellana ha drammaticamente vissuto, desidero illustrare brevemente la storia della nostra realtà, ben radicata e attiva sul territorio. L’associazione di Protezione Civile “Le Mura – OdV” di Castel Goffredo nasce dieci anni fa dall’idea di alcuni volontari, precedentemente iscritti ad altre associazioni, sempre di Protezione Civile. Attualmente è composta da 23 volontari operativi, iscritti all’Albo provinciale, regionale e nazionale.

Sono tante le situazioni emergenziali che nel corso di questi anni abbiamo affrontato, sia a livello locale che nazionale, oltre al servizio svolto nell’ambito di grandi eventi; tutto questo grazie ad una formazione continua, attraverso momenti di esercitazione e sempre, come forse saprete, a titolo gratuito. L’Associazione, fin dai primi tempi, ha sottoscritto e rinnovato periodicamente una convenzione con le varie amministrazioni comunali di Castel Goffredo, che stabilisce gli interventi di tipo emergenziale e non, svolti sul nostro territorio durante tutto l’anno.

Per rispondere in modo adeguato all’emergenza “Covid-19”, dallo scorso 10 marzo il sindaco di Castel Goffredo Achille Prignaca (autorità di Protezione Civile Locale) ha disposto l’attivazione del COC (centro operativo comunale), presso l’Ex Asilo Audino in via San Luigi 5 (sede dell’associazione Le Mura OdV).

A livello locale, la costituzione del COC, definito anche Unità di Crisi Locale e previsto dal Piano di Emergenza Comunale, è una delle componenti più importanti in una situazione d’emergenza, in quanto le funzioni principali sono il coordinamento tra le varie componenti in campo: sindaco, CRI (soccorso sanitario), volontariato di Protezione Civile (logistica, gestionale e comunicazioni), Polizia Locale (viabilità e ordine pubblico), Servizi alla persona del Comune. Sempre dallo scorso 10 marzo è stato attivato, sempre per il COC, un numero telefonico dedicato (335-7941843), al fine di rispondere alle richieste di assistenza e per fornire tutte le informazioni necessarie; tale numero rimarrà attivo fino alla fine dell’emergenza.

I volontari dell’associazione Le Mura hanno svolto un lavoro davvero impegnativo, operando costantemente dal 10 marzo al 4 maggio per 12 ore al giorno; gli interventi e le attività sono state di vario genere: servizio informazioni telefonico dalle 8:00 alle 20:00 per tutti i cittadini, reperimento di beni urgenti, quali medicinali e bombole dell’ ossigeno, con consegna a domicilio; recupero biancheria e vestiti presso le famiglie e consegna presso le strutture ospedaliere ai congiunti ricoverati; acquisto e consegna di generi alimentari presso le abitazioni di persone fragili o in quarantena; distribuzione delle mascherine, sia presso la sede del COC che nei vari negozi, supermercati e farmacie; consegna a domicilio degli strumenti informatici agli studenti, messi a disposizione dall’Istituto Comprensivo di Castel Goffredo. Mediante la generosità di molti castellani, attraverso le donazioni e il materiale ricevuto, ci è stato anche possibile acquistare e distribuire beni assolutamente indispensabili a chi non poteva o non riusciva e reperirne.

I volontari dell’associazione Le Mura – Odv svolgono e continueranno a svolgere i propri servizi di assistenza e controllo per tutta la durata dell’emergenza; tra questi, il supporto per il controllo degli accessi al mercato settimanale, come da protocollo imposto dal Decreto Ministeriale.

Marco Capra (referente dell’associazione Le Mura Odv)