Le regole per celebrare in serenità e sicurezza in tempo di coronavirus

Tutto è pronto per la ripresa delle celebrazioni aperte alla comunità, che dovranno svolgersi osservando una serie di precauzioni da seguire scrupolosamente. Di seguito vi indichiamo tutte le regole fissate per le celebrazioni a Castel Goffredo e Casalpoglio, nel difficile tempo del coronavirus.

  1. ACCESSO AL LUOGO DI CULTO
  • Occorrerà presentarsi all’orario della Messa almeno un quarto d’ora prima, perché si entra in chiesa uno alla volta, distanziati almeno un metro e mezzo gli uni dagli altri, evitando qualsiasi assembramento. Ci saranno dei volontari che faranno il servizio di accoglienza davanti alle porte della chiesa e appena dentro all’ingresso.
  • Entrando è fatto obbligo di lavarsi le mani con il GEL, che troverete negli appositi spazi.
  • Quindi si prende posto nei banchi, solo dove si trova il segno rosso a Castel, bianco a Casalpoglio; i banchi a Castel sono alternati, in modo che in un banco ci sono 2 posti e nell’altro 1, a modo di X, per mantenere il distanziamento sociale; i posti così individuati raggiungono un massimo di 180. Nella Chiesa di Casalpoglio i posti disponibili sono 40, due per banco. Sarà quindi necessario regolamentare l’accesso alle celebrazioni attraverso UNA PRENOTAZIONE.

 

  • PRENOTAZIONE ALLA S. MESSA DOMENICALE: a cominciare da lunedì 18/5
    1. Telefonando in parrocchia a Castel al numero 0376 771999
    2. Sul sito on line della parrocchia di Castel in apposito spazio

 

  • ORARI SS. MESSE: sabato ore 18,30 / domenica ore 7 – 9 – 11 – 18 a Castel

                                  Domenica ore 9,45 a Casalpoglio

NB: per avere il tempo di igienizzare la chiesa dopo ogni celebrazione

  • Quando i posti sono esauriti, si chiude ogni possibilità di accesso. I primi ad entrare occupano i primi posti davanti e ad esaurimento fino agli ultimi dietro. Non ci si sposta dai propri posti.
  • Tutti sono obbligati a indossare la mascherina.
  • Non è consentito accedere alle celebrazioni in caso di sintomi influenzali/respiratori o in presenza di temperatura corporea pari o superiore ai 37,5° C.
  • Non è consentito accedere alle celebrazioni a coloro che sono stati in contatto con persone positive a SARS-COV-2 nei giorni precedenti.
  • Per i diversamente abili si usi l’accesso predisposto in via Mantova.
  • Si ricorda la dispensa dal precetto festivo per i malati o a motivo della condizione di gravità dell’età.

 

  1. DURANTE LA CELEBRAZIONE
  • Non ci si muove dal proprio posto, nemmeno per la S. Comunione; passerà il sacerdote o il ministro straordinario della Comunione banco per banco.
  • La Comunione si prende solo in mano.
  • Non si può dare il segno della pace con la mano, ma si può fare un inchino l’uno verso l’altro.
  • Non ci saranno libretti o altri sussidi, per evitare eventuale trasmissione di contagio.
  • Non saranno raccolte le offerte durante la Messa. Troverete all’ingresso o all’uscita appositi contenitori dove potete lasciare la vostra offerta a sostegno della nostra parrocchia.
  1. AL TERMINE DELLA CELEBRAZIONE
  • Al termine della celebrazione escono prima gli ultimi, banco per banco, fino ai primi, evitando sempre ogni tipo di assembramento, a distanza di 1 mt e mezzo.
  • Quando tutti sono usciti, i volontari provvederanno alla igienizzazione di tutta la chiesa e della sagrestia, come di tutte le suppellettili e di tutti gli oggetti. Per questo l’aula liturgica sarà il più spoglia possibile.
  • Le acquasantiere continueranno a rimanere vuote. Valuteremo se sarà possibile provvedere con eventuali bottigliette da riempire per chi volesse l’acqua santa a casa.

 

  1. GLI ALTRI SACRAMENTI (dal 18 maggio si possono celebrare)
  • Tutte queste disposizioni si applicano anche alle altre celebrazioni dei Sacramenti.

 

  • Battesimi: si eviti assembramento di persone. Quindi chi aveva già stabilito una data precedentemente è bene che telefoni in parrocchia per concordare i tempi e le nuove modalità di celebrazione. Si evitino i Battesimi durante le S. Messe e celebrati insieme ad altri Battesimi.

 

  • Matrimoni: alle stesse condizioni. Contattare la parrocchia per eventuali richieste.

 

  • Unzione degli Infermi: è necessario sempre telefonare e accordarsi per i tempi e i modi della celebrazione in casa o in chiesa.

 

  • Esequie: per coloro che hanno avuto in questo periodo un caro defunto è possibile prenotare la S. Messa esequiale per il proprio caro nelle SS. Messe delle ore 7 o delle ore 18,30 oppure alla sera dopo cena alle ore 20,30. E’ necessario rivolgersi in parrocchia per concordare il tutto

 

  • Confessione o Penitenza: deve essere celebrata in luoghi ampi e areati, nel distanziamento sociale e con mascherina, garantendo nello stesso tempo la riservatezza richiesta dal Sacramento stesso. Quindi siamo giunti a queste conclusioni tenendo conto degli spazi e della situazione della nostra chiesa:

 

  1. Vengono recuperati i vecchi Confessionali che avevano già grate e teli assorbenti, ma ricollocati nel Battistero, nella Cappella di S. Antonio o vicino all’altare della Madonna per garantire l’areazione, il distanziamento e la riservatezza.

 

  1. Il Sacramento verrà celebrato in giorni e orari prefissati: per ora al giovedì mattino dalle 9,30 alle 12 e alla sera dopo il S. Rosario, dalle 21,30 alle 23 e al sabato dalle 15,30 alle 18,30

 

  • Gli altri Sacramenti (Cresime, prime Comunioni, prime Confessioni) sono per ora sospesi.
  • Orari SS. Messe Feriali: 7 e 18,30 (al giovedì 9 e 18,30). Sospese quelle delle frazioni
  • LITURGIA delle ORE: Feriale Lodi ore 7 (giovedì ore 9,40) – Vespri ore 19,15

      Festiva Lodi ore 8,30 – Vespri ore 19