Corpus Domini, don Bergamaschi: “La Comunione è più forte della morte”

Nella grande Festa del Corpus Domini il nostro Vescovo ha desiderato venire in mezzo a noi, comunità cristiana e civile di Castel Goffredo, per celebrare la S. Messa e ricordare in suffragio comunitario tutti i nostri cari defunti di questo periodo di emergenza da coronavirus, dato che non si è potuto vivere per loro e con loro un funerale normale. …

V Domenica di Pasqua: l’omelia integrale di don Matteo Palazzani

Essere troppo proiettati in avanti fa perdere di vista la strada percorsa e impedisce di osservare con attenzione il tratto che stiamo attraversando. Abbiamo passato meno di una settimana fa la fase 1, ci siamo appena inoltrati nella fase 2 ma si sta già pensando alla fase 3 mentre si sogna il ritorno alla normalità. Questo sbilanciamento verso il futuro …

Don Giuseppe Bergamaschi: “Ci prepariamo a celebrare in comunità”

In realtà, cari fratelli e sorelle, noi sacerdoti non abbiamo mai smesso di celebrare per tutti, in particolare la Parola e l’Eucarestia! Il giorno della nostra Ordinazione Sacerdotale il Vescovo, tra le altre domande, ci ha chiesto: “Volete adempiere degnamente e sapientemente il ministero della Parola nella Predicazione del Vangelo e nell’insegnamento della Fede Cattolica?”. E poi: “Volete Celebrare con …

Coronavirus, verso la fase 2 per essere più che mai “Comunità in Cristo”

Venerdì 1 maggio, festa di S. Giuseppe, lavoratore, comincia il mese dedicato alla Madonna e al S. Rosario. Vi invitiamo a iniziarlo insieme alla sera alle ore 21, partecipando all’Atto di Affidamento dell’Italia a Maria presso la Basilica di Santa Maria del Fonte a Caravaggio (diocesi di Cremona e provincia di Bergamo) per mezzo di TV 2000 o altri mezzi …

L’omelia integrale di don Matteo Palazzani nella II domenica di Pasqua

Tommaso non c’era quando Gesù risorto è apparso agli apostoli la prima volta. Mi sono chiesto: perché Gesù non si è manifestato personalmente a Tommaso? Non avrebbe potuto raggiungerlo in forma privata? Forse sì, ma non lo ha fatto. Perché? Perché Tommaso da quando è stato chiamato da Gesù è entrato a far parte integrante di una comunità, e quello …

L’omelia di Pasqua di don Bergamaschi: “Una vita nuova è possibile”

Carissimi tutti, continua l’emergenza coronavirus e dopo la quaresima viviamo la Pasqua e il tempo pasquale in quarantena. Qualcuno potrebbe sorridere e magari sta già prendendo in giro i cristiani con le loro preghiere e i loro riti, perché, tanto, non possono cambiare la situazione. E noi rispondiamo invece dicendo: proprio perché il Risorto è il Crocefisso, non ci aspettiamo …

L’omelia della Veglia di Pasqua 2020 di don Matteo Matteo Palazzani

“La terra era informe e deserta, le tenebre ricoprivano l’abisso” (Gen 1,1-2,2 PRIMA LETTURA) La nostra vita, le nostre giornate sono state deformate-destrutturate dall’epidemia e dal lock down conseguente. Abbiamo dovuto riprogrammare la vita nelle nostre famiglie, riorganizzare il lavoro, i tempi e gli spazi… Abituati com’eravamo ad aver tutto programmato e incasellato ci siamo trovati spiazzati, svuotati. E improvvisamente, …

Gli auguri delle nostre Suore Orsoline del Sacro Cuore di Gesù

Carissimi, mai, come in questo periodo di pandemia ci siamo sentite tanto vicine a voi e vi abbiamo sentito vicino, senza poterci incontrare, parlare, stringerci la mano o incoraggiarci e sostenerci con un abbraccio. Il tempo attuale ci dice che possiamo fare tutto, ma in modo virtuale. Ma quanta fatica… Questi giorni di passione ci portano a pensare e pregare …

L’Omelia di don Giuseppe Bergamaschi nella notte di Natale 2019

Miei cari castellani, e figli e figlie, fratelli e sorelle, e padri e madri, perdonate la familiarità in questa santissima notte, ma spero che dopo poco più di 10 anni di vita insieme a voi, mi potrete perdonare questa confidenza! E allora, come in famiglia, come avete fatto in questa serata, diciamoci le cose sincere: facciamo fatica a credere al …

Il bilancio di un anno di esperienze per i giovani della nostra comunità

Il 2019 è stato un anno molto intenso, soprattutto nel periodo estivo, per quanto riguarda le esperienze rivolte al volto giovane della nostra comunità cristiana. L’anno pastorale però, per le nostre comunità è iniziato nell’ottobre 2018 con la festa della Madonna del Rosario, per affidare a Maria anche i percorsi dei ragazzi, che proprio da lì hanno ripreso il cammino. …