Cooperativa Bucaneve: accanto alla fragilità nell’emergenza Covid-19

Con l’arrivo del Natale è anche tempo di bilanci, quest’anno molto più complessi del solito, a causa dell’emergenza che tutti noi siamo chiamati ad affrontare. Cooperativa Bucaneve da tempo opera in ambito sociale, educativo ed assistenziale, in particolare sul territorio a cavallo tra le provincie di Mantova e Brescia, garantendo ogni giorno servizi e sostegno ad un crescente numero di …

“Historia Magistra vitae est”: tornare indietro o scegliere di andare avanti?

“Historia Magistra vitae est”, ci insegnavano; la storia è maestra di vita. Ma davvero? Mi sembra che, almeno per ora, non ci abbia insegnato granché, considerato il momento difficile che stiamo vivendo nella seconda ondata del coronavirus. E sì che molti l’avevano annunciato, era stato previsto. Quelli che lo predicavano erano considerati dei guastafeste, i soliti soloni pessimisti, e via …

Il Vescovo Busca: “Piccoli vasi di speranza in questo momento di prova”

Cari fratelli e sorelle delle comunità cristiane, cari mantovani, il virus corre veloce e semina vittime in tutto il mondo. Le soluzioni, invece, ritardano: il vaccino, le terapie, le garanzie di ristori economici per le imprese, l’accompagnamento scolastico dei nostri ragazzi. La fatica delle restrizioni e i ritardi nelle soluzioni incidono sull’umore sociale: paura e sconforto si mescolano a rabbia …

Angela Sirressi: “Nel dialogo tra scuola e famiglia la forza per farcela”

Eccomi di nuovo a voi, per fare il punto della situazione nelle nostre scuole nel tempo del covid; mi rendo conto che sono trascorsi solo due mesi dall’inizio delle lezioni, ma abbiamo dovuto affrontare già tantissime prove! Sì, stiamo vivendo un periodo faticoso per l’enorme impegno  richiestoci nell’affrontare l’emergenza sanitaria in corso, ma anche di grande collaborazione tra il nostro …

Cosa ci lascia “dentro” il lockdown? Risponde la psicologa Elena Cappa

Ormai, dopo le tanto attese progressive riaperture, il periodo di lockdown sembra un ricordo superato, ma in realtà i suoi effetti si sentiranno ancora, soprattutto sul lungo periodo. Per questo motivo è estremamente utile fermarci un attimo e riflettere sulle implicazioni che gli avvenimenti degli ultimi mesi hanno avuto sul nostro stato di benessere. Tutti noi ricordiamo la reazione di …

Una parola sulla Casa del Giovane. E un appello rivolto alla comunità

Dalla chiusura dell’8 marzo scorso a causa della pandemia da coronavirus, il nostro bar Casa del Giovane non ha ancora ripreso la sua attività, nonostante nella fase 2 e ora nella fase 3 sia stata data la possibilità di riaprire i pubblici esercizi con mescita di bevande e altro, rispettando prescrizioni molto restrittive e precise (percorso di ingresso e uscita …

L’Operazione Mato Grosso dopo il lockdown accanto ai poveri in missione

Fine febbraio, inizio marzo, tempo di guardare alla primavera, sognando qualcosa di bello e di nuovo per coinvolgere altri ragazzi a lavorare per i poveri. Ecco, questi erano i pensieri dei ragazzi dell’Operazione Mato Grosso prima del lock-down. I ragazzi più giovani (16/17 anni) del gruppo Salta Foss (per la maggior parte di Castel Goffredo) erano in procinto di organizzare …

Progetto Estate 2020: patto solidale tra famiglie e parrocchia per i giovani

Quest’estate dovremo inventarci un modo nuovo per fare attività con i ragazzi della nostra Parrocchia. Le direttive sanitarie nell’emergenza “Coronavirus” rendono molto complicato ciò che da sempre caratterizza le nostre proposte: STARE INSIEME! Infatti quello che più mancherà è che i piccoli gruppi di ragazzi non potranno giocare e avere contatti tra loro. Tuttavia non vogliamo per questo rinunciare a …

Micol: “La mia quotidianità nell’emergenza Covid-19 vissuta a Radio Alfa”

Quando lunedì mattina ho sentito quel “Ma ciao Micol!” sono rimasta spiazzata, ferma in mezzo a piazza Mazzini a Castel Goffredo. Erano mesi che non sentivo più qualcuno chiamarmi. Erano mesi che in piazza, quando andava bene, incontravo il farmacista. Solo lui. Due mesi di deserto. Mentre la metà degli italiani si chiudeva in casa a impastare pizze e dolci …